Per saperne di più sulle attività da praticare intorno al gîte:

Consultate il nostro opuscolo: gîte Vertes Montagnes et Cie,

e l’agenda dell’Ufficio del Turismo dei Paesi Baschi (Poi clicca sul menu in alto a sinistra per scegliere la tua lingua).

Saint Jean Pied de Port, antica città del reame basco di Navarra, possiede una storia prestigiosa da scoprire. Camminate sugli antichi passi dei Romani a Urkuku e a Pamplona, da Rolando e Carlomagno a Roncevaux, dai pellegrini di Saint Jacques de Compostelle, da Enrico 4°, da Vauban alla Cittadella, da Napoleone verso Pamplona.

I Pirenei baschi hanno conservato il loro aspetto naturale da due millenni. La biblioteca fornita Vi aiuterà a capire questa regione così emozionante che é questa dei Paesi Baschi, dove regnano le montagne verdi.

Saint Jean Pied de Port è una città che vive con i suoi commerci e ristoranti rinomati, il suo quartiere storico, i suoi pellegrini del mondo intero, il suo mercato, le sue partite di “Pelote au Trinquet”, le sue feste, il suo cinema, la sua piscina … tutto questo si può effettuare a piedi a partire dalla casa Vertes Montagnes.

 In inverno, la stazione di Iraty offre percorsi per escursioni con le racchette da neve.

Contatta i professionisti della montagna!

Caroline, guida di mezza montagna, vi porterà a fare un’escursione con la famiglia o con gli amici alle montagne basche. Caroline, ex fondatrice di un’azienda di trasporti sul Camino, conosce molto bene questo e il GR10.

Virginie di Ekilibre64, educatrice specializzata e diplomata in canottaggio e scalata, Vi porterà grandi e piccini, per tuffarVi nei Paesi baschi selvaggi per imparare le basi di questi due canottagio e scalata. Come famiglia, sarà in grado di introdurre i vostri figli alla scalata. Infatti, da diversi anni Virginie organizza anche corsi di arrampicata per bambini presso il Club Alpino Francese di Bayonne.

Scopri le tradizioni pirenaiche: berretto, prosciutto, vigneto, formaggio di pecora, miele…

Per scoprire i prodotti della montagna, vieni a St Jean Pied de Port!

Il berretto

Il berretto di Oloron (Béarn) è diventato il berretto basco. Napoleone III l’avrebbe chiamato così dopo averlo visto gli operai del suo cantiere di Biarritz che lo indossavano. Originariamente, era fatto dai pastori pirenaici per proteggersi dal sole e dalle intemperie, e oggi i baschi di St Jean Pied de Port lo indossano naturalmente.

Il prosciutto di montagna

Il prosciutto di montagna prodotto nelle aziende agricole del sud-ovest e in particolare nelle valli pirenaiche è diventato il prosciutto di Bayonne, perché veniva commercializzato dal porto di Bayonne. Le vecchie razze suine pirenaiche sono state reintrodotte con successo negli Aldudes nella regione di St Jean Pied de Port. Dal luglio 2019, questo prosciutto ha una denominazione di origine protetta (DOP) con il nome di prosciutto Kintoa.

Il vigneto Iruleguy

Il vigneto Iruleguy era già coltivato in epoca romana e fu sviluppato dai monaci di Roncesvalles attraverso la coltivazione di terrazze. Oggi ha una Denominazione di Origine Controllata e produce vini rossi, rosati e bianchi che sono apprezzati per accompagnare la cucina basca.

Il formaggio di pecora

Il formaggio di pecora (denominazione di Origine Controllata Ossau-Iraty) si è diffuso dalla valle Ossau di Béarn alla foresta dell’Iraty nei Paesi Baschi. Popolo di pastori, i baschi hanno sviluppato la produzione di formaggio di pecora (ardi gasna in basco) e in particolare sulle colline di St Jean Pied de Port, importante montagna estiva (pascolo nei Pirenei).

Il miele

Il miele dei Paesi Baschi viene prodotto anche nelle montagne basche. Fa parte della cultura basca, ogni casa aveva i suoi alveari. Il know-how continua.

Voglia di venire in una montagna accessibile per fare un break, ritrovarsi in famiglia o tra amici ?

Prenotate il vostro alloggio.